Home » Attività Chirurgica » Chirurgia della Mano

Chirurgia della Mano

Di cosa ci occupiamo

Di cosa ci occupiamo - Orto-Trauma Seriate-Bergamoest

Eseguiamo interventi in regime di elezione e di urgenza inirenti le patologie dell'arto superiore e della mano. Oltre alle comuni affezioni interessanti la mano e l'arto superiore in toto, quali sindrome del tunnel carpale, dito a scatto, epicondilite, rizoartrosi, de quervain, etc, vengono trattate anche  patologie di maggiore complessità quali, pseudoartrosi di scafoide, morbo di Kiembock, lesioni inveterate dei tendini flessori ed estensori, SNAC e Slac lesions. L’elevato grado di specializzazione consente di eseguire numerosi interventi di chirurgia della mano in modo mini invasivo e riducendo i tempi di degenza e di recupero. Buona  parte di questi interventi sono eseguiti in anestesia locale con dimissione immediata o dopo un breve periodo di osservazione post operatoria.

 

Cliccando sulla tendina a sinistra in ambulatori superspecialistici trovate maggiori informazioni sulle patologie trattate.

Instabilità del polso e artrosi della radiocarpica: collasso carpale (SNAC, SLAC

Instabilità del polso e artrosi della radiocarpica: collasso carpale (SNAC, SLAC - Orto-Trauma Seriate-Bergamoest

le pseudoartrosi di scafoide e le lesioni legamentose croniche non trattate, possono produrre modifiche della biomeccanica del carpo che danno origine ad alterazioni artrosiche del polso.Distinguiamo quindi:

SLAC = scapho-lunate advanced collapse  è l’artrosi del carpo che si manifesta a seguito di una lesione non trattata del legamento scafolunato, che evolve in tre stadi progressivi di gravità

stadio I: instabilità dinamica della scafo-lunata

            una proiezione radiogarfica  AP a “pugno chiuso” evidenzia la diastasi scafo-lunata (sospettata clinicamente da dolore continuo alla scafo-lunata e                       all’estensione forzata del polso).

stadio II: instabilità statica della scafo-lunata

stadio III: interessamento della radio-scafoidea, scafo-capitata e luno-capitata Lesione inveterata del leg. scafo-lunato Allargamento dello spazio scafo-lunato DISI Prossimalizzazione del capitato Artrosi stilo-scafoidea Orizzontalizzazione dello scafoide (“segno dell'anello").

 

SNAC = scapho non-union advanced collapse è la degenerazione artrosica della radiocarpica in seguito a una frattura di scafoide misconosciuta  o non adeguatamente trattata ed esitata in pseudoartrosi evolve in tre stadi di gravità crescente (a 10 aa dall’insorgenza la pseudoartrosi di scafoide determina la SNAC nel 100% dei casi)

La strategia chirurgica dipende dal grado della lesione.

In breve possiamo riassumere dicendo che eseguiamo:  stiloidectomia radiale: se condropatia o artrosi stilo-scafoidea • resezione prima filiera: se artrosi radiocarpica con mediocarpica integra • artrodesi dei 4 angoli e scafoidectomia: se artrosi radiocarpica con mediocarpica alterata • artrodesi della radioscafolunata + scafoidectomia distale: in esiti di fratture di radio distale mal consolidate e mediocarpica integra • 

resezione della prima filiera carpale

resezione della prima filiera carpale - Orto-Trauma Seriate-Bergamoest

rimossa la prima filiera del carpo, il capitato si alloggia nella fossetta radiale

 

 

Case report

Case report di ischemia delle dita lunghe in seguito a
reimpianto di pollice per ipoplasia dell’arteria ulnare:
analisi anatomica della vascolarizzazione della mano e
considerazioni tecniche

Scarica il PDF

case report mano1 case report mano1 [5.672 Kb]